Privato recupera 12.000€


Un caso seguito da noi nel 2016.

Il Cliente è un privato che ha aperto un C/C con affidamento presso un noto istituto di credito il 2/1/1995 e lo ha estinto il 30/7/2008.

Dopo accurata verifica delle condizioni applicate e dei tassi praticati, il Cliente, con il nostro supporto, avvia un contenzioso nei confronti dell’Istituto di Credito per chiedere la restituzione delle somme illegittimamente addebitate a titolo di capitalizzazione degli interessi, interessi ultralegali e usurari, nonchè spese e commissioni addebitate illecitamente.

L’istituto di credito, in fase di mediazione, il 3/9/2016 propone un accordo transattivo tra le parti a chiusura del contenzioso in corso, riconoscendo al cliente una somma pari a 12.000,00€.

 

Leggi l’Atto di Transazione (i dati sensibili sono stati cancellati)

 

RISULTATO OTTENUTO: € 12.000